Faidatebook gli ebook del fai da te

Il primo sito italiano che offre esclusivamente manuali ebook sul fai da te, bricolage, hobby, giardinaggio, cucina e altri argomenti do it yourself

Montare i mobili in kit è semplice se si adottano alcuni semplici accorgimenti  fai da te

Il rapido diffondersi di magazzini e supermercati, emporiokit e della grande distribuzione fai da te ha favorito notevolmente la produzione e la diffusione di mobili in kit in quanto essi presentano un costo molto più contenuto rispetto a quelli normali perché il montaggio viene fatto a casa, dall’utilizzatore.

L'acquisto

 Anche nell’acquisto e montaggio di un mobile in kit è necessario adottare alcuni accorgimenti per evitare di trovarsi nei guai al momento dell’assemblaggio o al momento dell’installazione dell’oggetto e della sua fruizione.

• È necessario acquistare unicamente kit che sono presentati anche montati. Questo vi permette di esaminare da vicino come è fatto l’oggetto, come sono fatti gli eventuali incastri, le giunzioni, quale stabilità ha e quale sia presumibilmente la difficoltà di costruzione. Diffidate sempre dei kit che non vengono presentati in tale modo ma solo con una generica fotografia sulla confezione. 

Dopo aver effettuato l’acquisto ed aver portato il mobile in kit a casa non attendete ad aprire il pacco, in quanto è necessario, come prima cosa, verificare che all’interno della confezione vi siano tutti gli elementi che permettono di passare al montaggio.

 

Controllare i componenti

Aprite tutti i pacchi e eventuali confezioni distinte (ma non mescolate i vari componenti), quindi dispiegate il foglio delle istruzioni e tenendo d’occhio l’elenco dei materiali controllate che tutto ciò che viene indicato nelle istruzioni di montaggio e nel disegno sia presente.

Questa precauzione non è affatto superflua in quanto può capitare (anche alle migliori case produttrici di mobili e altri oggetti in kit) di non aver inserito tutto il materiale necessario all’interno della confezione.

•In caso vi troviate in questa situazione avvertite immediatamente il fornitore e fatevi sostituire il kit. Appunto per questo è necessario procedere rapidamente a questa verifica affinchè il tempo trascorso non complichi la sostituzione. 

 

Il montaggio 

Prima di procedere all’assemblaggio del kit è necessario studiare a fondo lo schema di montaggio e ripercorrere mentalmente tutte le fasi, esaminando bene ogni pezzo, cercando di comprendere al meglio qual’è la funzione di ogni organo e di ogni elemento di giunzione.

Spesso questo non è facile perché all’interno di un kit, magari di una certa dimensione e di una certa complessità, vi sono molti organi di unione fatti in modo diverso e alle volte è anche necessario dover praticare fori o piccoli intagli che non stati praticati dalla produzione appunto per lasciare libertà all’utente di modificare il kit nel modo voluto.

• Una ulteriore difficoltà deriva da disegni poco chiari o addirittura errati (sembra impossibile ma capita) che possono trarre in inganno chi si appresta a montare il kit. 

Quando tutto appare chiaro ed evidente, riunite i materiali che vi servono e procuratevi gli attrezzi necessari. In genere gli usuali attrezzi del vostro laboratorio saranno sufficienti: se fosse necessario utilizzare qualche attrezzo particolare è molto probabile che questo sia compreso nel kit, eventualmente procuratevelo presso una buona utensileria.

• Procedete quindi con il montaggio secondo le istruzioni fornite dal produttore: non scoraggiatevi se non vi riesce facile in quanto è normale che ciò capiti perché quel particolare kit è il primo che montate nella vostra vita quindi è ovvio che incontriate delle normali difficoltà.

A poco a poco esse verranno superate e la costruzione si formerà sotto ai vostri occhi. 

 

In caso di difficoltà

Se capitasse (e può capitare) di non riuscire a capire come un pezzo debba essere montato o vi trovate davanti a una situazione che non corrisponde a quella che è indicata nel piano di montaggio pur essendo certi (controllate più volte) di aver eseguito correttamente tutte le fasi, vi è una soluzione molto rapida.

 

In genere nelle confezioni è indicato anche il numero di telefono del produttore, basta una telefonata per sbloccare una situazione o per ovviare a un inceppamento della costruzione.

• Adottando queste tecniche di montaggio riuscirete senz’altro a realizzare kit anche abbastanza complessi con molta rapidità. Oggi, data la grande quantità di materiali in kit disponibili sul mercato, con una oculata scelta e con una valutazione attenta dei materiali, è possibile arredare ed organizzare buona parte della casa usando tali prodotti e realizzando un risparmio veramente consistente sull’acquisto di mobili ed altri oggetti completamente prefiniti dall’industria.